IL SEGNO DEL MESE… IL LEONE

Dal 23 luglio al 23 agosto. Segno di fuoco, fisso governato dal Sole

 

IL CARATTERE:  PREGI  E  DIFETTI

Il Leone è un segno fisso e nasce quando la stagione è ben consolidata, nel momento più caldo dell’estate, quando il Sole elargisce a piene mani il suo calore e la spinta vitale, con la stessa forza propulsiva che ritroviamo nelle persone che nascono in questo segno. Dal carattere aperto e generoso il Leone può essere espansivo e sicuro di sé ma questa sicurezza non sempre corrisponde alla sua realtà interiore e può essere più ostentata che vissuta.  La sua natura è indipendente e brillante, sa dire con franchezza quello che pensa, anche se, nel farlo, può tradire una certa condiscendenza e un sentimento di superiorità. Questo suo senso di superiorità non è del tutto negativo e gli consente di restare fermo, deciso, poco influenzabile. Come il Sole splende nel cielo così è nato per brillare il Leone, ecco allora gli atteggiamenti provocatori, ostentati, il bisogno di essere sempre su una ribalta e di sentirsi rispettato. Un suo lato debole è la permalosità, mal sopporta la critica e ruggisce al primo accenno di dissenso.

A questo uniamo poi un forte orgoglio, che è positivo perché lo spinge verso mete lontane ma può anche riservargli spiacevoli sorprese. Il Leone rappresenta la forza creativa che è in noi e riguarda l’autostima, ossia quel valore che ciascuno dovrebbe dare a se stesso nella consapevolezza della natura divina che è racchiusa in ogni essere umano. Si può dire che il Leone sia il segno solare per eccellenza: infatti, durante la sua permanenza nel cielo dello Zodiaco, il Sole raggiunge la sua massima potenza. I suoi influssi vivificanti rendono il nato del Leone sincero, aperto e pronto alla calma e al perdono, ma all’occorrenza anche inflessibile.

La continua ricerca della perfezione gli dona un carattere agile ed uno spirito sempre in fermento. La persona del Leone emana un inconfondibile magnetismo, arricchito da sentimenti vivaci e da un’incredibile forza vitale. E’ il classico tipo che non si lascia mai impressionare né intimidire ed è sempre sicuro di se stesso e cosciente delle sue qualità; tutte le sue azioni nascono dal cuore e sono improntate alla massima sincerità. Nel complesso abbiamo già capito che un tale individuo farà sempre parlare bene di sé. Cosa di cui è giustamente ambizioso. Fedele per natura a un proprio codice di onore, sa assumersi le sue responsabilità ed esige il rispetto che gli è dovuto e che sa di meritare. Inoltre è molto socievole e sempre pronto ad aiutare i più deboli. Una naturale sicurezza di sé lo aiuta ad ignorare gli impedimenti o a superarli con estrema disinvoltura. Queste doti fanno sì ch’egli eserciti una forte attrazione sulle persone che gli stanno intorno, per cui sarà facilmente amato e benvoluto. La sua personalità ed il suo fascino indiscutibile non influenzano solamente la sua vita professionale, ma anche l’ambiente privato e familiare. “Un vero asso, questo Leone!” penserà qualcuno “Ma possibile che non abbia i suoi lati negativi?”Eh sì. Nessuno è perfetto. Il desiderio di affermarsi, se spinto all’eccesso, può renderlo9 orgoglioso, suscettibile e contradditorio.

 Il suo modo di agire, se troppo energico, può portarlo a decisioni avventate o a colpi di testa. Può dimostrarsi, a volte, egocentrico o impuntarsi sconsideratamente per un partito preso: questo succede specialmente quando ritiene giusto e necessario soddisfare il suo desiderio di organizzare e di dominare la vita degli altri. Questo suo carattere assolutista, unito ad una forte emotività, è per lui fonte di noie e dispiaceri. Ma, ad un certo punto, gli vengono in soccorso le sue molteplici doti positive: lo spiccato senso di giustizia e un incondizionato amore per la verità fanno sì che gli altri riconoscano sempre l’onestà dei suoi principi. Il Leone, quasi voglia restare fedele alla forza che scaturisce perfino dal suo nome, non ha paura di lottare e, grazie al suo coraggio e alla sua iniziativa, saprà trarsi d’impaccio anche nelle situazioni più difficili. Praticamente è imbattibile; in caso di sconfitta non si lascia vincere dallo sconforto: solo la sua fierezza interiore ne sarà profondamente ferita. E’ naturale che in un essere tanto dotato esista il desiderio di essere riconosciuto; questo e le sue varie capacità formeranno una molla potente per le sue ambizioni. Può ottenere e mantenere rapporti e relazioni con persone influenti che gli spianino la via del successo, e qui entra in gioco una speciale qualità: a contatto con personaggi importanti, pur restando consapevole del suo valore, questo individuo riesce a nascondere  la propria forza e la propria sicurezza  ottenendo facilmente protezione e aiuto. E’ fondamentalmente ottimista e generosissimo; ma… guai a chi offende  il suo innato ideale di giustizia! La sua collera, però, è tanto improvvisa quanto passeggera: il Leone è incapace di serbare rancori, anche verso i nemici. Detesta il calcolose non rifiuta mai  la responsabilità dei suoi atti. La sua bontà d’animo e il fascino che emana dalle sue virtù, contribuiscono alla sua riuscita.

IL LAVORO

Questo soggetto ha un assoluto bisogno di lavorare: l’ozio è per lui dannosissimo ed è il suo peggiore nemico. Generalmente sceglie un’attività  che esiga tutte le sue capacità e la massima responsabilità, ma che gli offra la possibilità di grandi soddisfazioni e successi. Non ha una vocazione specifica per un determinato lavoro, ma la “vocazione di riuscire”. Lo ritroviamo perciò tra gli artisti, gli sportivi, gli industriali, nella carriera statale, nelle libere professioni e nel settore amministrativo. In tutti gli ambienti di lavoro è molto apprezzato  per il suo senso del dovere e per la sua disciplina. Gli è facile raggiungere una salda posizione finanziaria    e spesso la vera ricchezza. Odia “contare il centesimo”, tanto per sé quanto per gli altri, e non teme le spese. Affascinato dal gioco, dalle speculazioni e dai grandi affari, fidandosi eccessivamente di sé e delle proprie possibilità, corre il rischio di commettere delle gravi imprudenze. Tale sicurezza delle proprie forze, tuttavia, ha un effetto suggestionante sugli altri, che in generale si fidano completamente delle sue notevoli qualità e della sua spiccata personalità. E’ ambizioso e vorrebbe avere una carriera folgorante ma sa anche ridimensionare le sue aspettative, pur se questo, nel tempo, potrebbe lasciargli dell’amarezza dentro di sé. Infatti mal sopporta le frustrazioni ed è facile per lui deprimersi di fronte agli insuccessi.

LE AMICIZIE E L’AMORE

Anche nel campo delle amicizie il vero Leone è un vero dominatore: è sempre lui che si sceglie gli amici, senza lasciare l’iniziativa agli altri. Se  qualcuno entra nelle sue simpatie, provoca il lui un immediato interessamento; i suoi sentimenti  di amicizia però sono sempre sinceri, mai guidati dal calcolo.  Il Leone è un grande amante in grado di offre molto in un rapporto di coppia, anche se frequentemente condisce il tutto con eccessiva teatralità. Ama fare regali di prestigio, o stupire con gesti e parole a effetto sia nella fase di corteggiamento che in costanza di relazione ben avviata. Viene attratto da persone di un certo prestigio sociale o estetico ed è in grado di amarle e coccolarle a dovere, chiedendo in cambio una costante e inalterabile ammirazione. E’ così un ottimo amico, capace  di assumersi le responsabilità altrui; suscita negli altri una cieca fiducia ed è anche capace di meritarsela. Nella vita del Leone, l’amore riveste sempre un ruolo di grande importanza.

Poiché è per lui anche un mezzo per affermare la propria personalità; quando ama qualcuno, vuole dominare su di esso, anche qualora si tratti solo  di un flirt. Egli è capace di “incantare” letteralmente il partner, e la fiducia che istintivamente sa di riscuotere lo incita a circondarlo di affetto e di premure, a levargli ogni peso e a creargli una vita migliore, nuova. Il nato nel Leone vive la vive intensamente; la sua straordinaria personalità lo porta a godere di un successo dopo l’altro nei confronti dell’altro sesso. Generoso e pieno di slancio, nel fare le sue conquiste  non conosce meschinità e secondi fini. Il grande pregio del Leone è però questo: una volta veramente legato a una persona rimane fedele a tale legame e, qualora si senta  compreso dalla persona amata. fa di tutto per aumentare e consolidare i vincoli che lo legano a lei, a un patto però: deve essere certo di avere il completo possesso di tale persona. Il Leone è profondamente legato alla famiglia, non in modo viscerale come il Cancro ma in modo più profondo, dettato dal forte rispetto che ha verso i valori tradizionali e le figure genitoriali.

 Il rapporto con il padre, salvo eccezioni, di solito è improntato su basi molto positive perché ne rispetta l’autorità, anche verso la madre nutre altrettanta attenzione.  Il sentimento dell’amore è strettamente legato a questo segno. Il Sole, centro del nostro sistema, corrisponde, nel corpo fisico, al cuore. Il cuore è collegato proprio all’amore, ai sentimenti. La sua parola chiave è: “Io amo”. Per un Leone il sentimento è legato anche alla sessualità, difficilmente riesce a concepire un amore platonico. E’ un passionale ma in modo non troppo esasperato, lo è per via della forte carica vitale che è in lui. E’ un esteta e guarda molto alla bellezza e all’eleganza anche perché gli piace avere accanto una persona che si faccia notare, perché questo contribuisce all’immagine che vuol dare di sé. Un modo per perdere l’affetto di un Leone è farsi trovare in disordine e malvestiti.  Vuole l’ammirazione della persona che ama, l’uomo in modo particolare, perché questa gli consente di dare il meglio di sé nella vita pratica. La generosità che dimostra nei confronti di amici e parenti viene amplificata nel rapporto di coppia, saprà quindi ricoprire di attenzioni il partner e i suoi regali non saranno mai di poco conto. E’ uno dei segni più fedeli, una volta fatta la sua scelta gli piacerà vivere la sua vita con la persona del cuore e costruire insieme una loro famiglia. I figli saranno desiderati, molto ben curati, protetti.

LA SALUTE

Per una  persona che sa godersi la vita come il Leone, il nemico peggiore è l’eccessivo dispendio di energie. Egli continua a vivere a pieno ritmo e non cessa  le sue attività neppure quando si rende conto che uno sforzo superiore potrebbe farlo crollare. Un tale comportamento lo porta ad ignorare o a minimizzare i piccoli disturbi, mentre controllandoli, potrebbe evitare disturbi ben più gravi. Vuole essere informato sinceramente e dettagliatamente sullo stato della sua salute e sul genere della sua malattia, poi si mette fiduciosamente nelle mani dei medici e di specialisti, pronto a sottoporsi a qualsiasi cosa. Secondo l’astrologia, i suoi organi più deboli sono: il cuore, la circolazione e, secondariamente, la spina dorsale e i muscoli della schiena. In linea di massima, dovrebbe seguire un ritmo di vita meno intenso e avere più attenzione per la propria salute. Malgrado la sua intensa attività, però, può godere a lungo delle energie giovanili, specialmente se riesce a regolare il suo regime di vita. Né il lavoro né i divertimenti  dovrebbero cadere nell’esagerazione; con una buona dose di riposo la sua salute potrà essere ottima per molto tempo. Di solida costituzione, normalmente ha una buona resistenza alle malattie. La sua muscolatura è scattante ed ha una bella capigliatura. Il suo attivismo può portarlo ad uno spreco di energia e ad un sovraccarico della tensione nervosa. Tutto questo potrebbe incidere sulla funzionalità cardiaca e sulla circolazione sanguigna.

L' Uomo Leone

L'uomo Leone adora le parti più misteriose della sua partner. Molti di loro immaginano una donna con il volto coperto, che li baci senza dire una parola.  La donna ideale per l'uomo Leone ha i capelli lunghi e un po' selvaggi e seni soddisfacenti.  Come conquistarlo: siate disposte a sperimentare, alternando dolcezza e coccole a momenti di amore molto fisici.

Partner ideale: Scorpione

La Donna Leone

Le donne Leone adorano danzare per mettere in mostra i loro corpi seducenti. Durante queste danze puntano la loro preda e cominciano a provocarla. Dopo la conquista, si esprimono al meglio in una stanza lussuosa, piacevole, dotata di tutti i comfort.
L'uomo ideale per la donna Leone è vigoroso e ben dotato. Come conquistarla: Magari un invito per una vacanza ai Caraibi per danze a base di ritmo latino seguite da notti calde.

Partner ideale: Ariete

 

Il pianeta dominante

è il Sole

l'elemento è il fuoco e la qualità è fissa
Il Sole è nel segno approssimativamente tra il 23 Luglio e il 22 Agosto.
Colore da portare: il giallo oro.
Metallo: l'Oro, simbolo del sapere, che dà coraggio e vitalità
Pietra Portafortuna: il diamante.
Giorno favorevole: la Domenica, il giorno del Sole.


L’elemento di appartenenza


E’ il secondo segno di fuoco, quello in cui questo elemento si esprime in tutto il suo fulgore. Il fuoco leonino è una fiamma che arde vivace, non è come nell’Ariete alla prima scintilla, né è la brace del Sagittario. Qui c’è tutta la pienezza della manifestazione.
La sua natura fuoco lo rende impulsivo, passionale e istintivo mentre, nel fondo del suo cuore, è tenero ed ha un grande potenziale d’amore.
Il Leone rappresenta la forza che può venire sia dall’istinto che dal coraggio.

 Quella istintiva non è guidata dall’intelletto mentre il coraggio viene dalla generosità e dal fuoco che è in lui. Può arrivare a correre anche dei rischi per dimostrare la sua invulnerabilità. La sua vitalità lo spinge ad accelerare i tempi, a “bruciare” le tappe e a voler riempire le sue giornate. Ma c’è anche un lato pigro in lui quello che appartiene all’animale dal quale prende il nome.

Il pianeta governatore
Il suo pianeta governatore è il Sole, la stella del nostro universo e come quella del Sole la sua è un’energia che illumina e trascina, appunto per questo il Leone è il segno del comando e rappresenta quelle persone che sanno assumersi delle responsabilità ed essere un punto di riferimento per gli altri.
Un Leone
non ama stare in disparte, ha bisogno di esser notato e questo è talmente naturale per lui che facilmente riceve rispetto e ammirazione dagli altri ma può anche risultare antipatico e urtare la suscettibilità di chi ha accanto con atteggiamenti troppo egocentrici.

Come segno solare ha a disposizione una forte energia ed è una persona instancabile. Ama vivere di giorno così come di notte che considera un prolungamento dell’attività diurna. Il Sole rappresenta il maschile, la forza yang. E’ lui che dà l’impulso alla vita. Il Sole è creatività, sicurezza di sé estroversione, capacità realizzative, talenti questi che, almeno in parte, è facile trovare in un Leone sia uomo che donna, quest’ultima poi unirà ad essi una forte carica seduttiva.

L’esperienza nella vita pratica
Psicologicamente nel Leone possono dominare due tendenze: quella di cercare il lusso, le comodità per “apparire”. L’altra è il desiderio di “essere” ed esprimere le sue potenzialità in modo più intellettuale e creativo.

La fiamma del Leone si sviluppa verso l’alto e nella stessa direzione andranno le sue aspirazioni, perché non ama passare inosservato e realizzare i propri obiettivi resta il suo scopo primario.
La voglia di “essere” è quindi quella più naturale in lui, perché desidera emergere e mostrarsi in tutta la sua “luce”. Ama molto anche la bella vita ed ha piacere di avere attorno a sé quegli oggetti e quelle comodità che possano rendergli l’esistenza piacevole e attirare su di lui sguardi d’ammirazione.

Molto spesso riesce a conciliare queste sue esigenze. Il piacere di essere in primo piano può spingerlo verso quelle attività che hanno a che fare con il mondo dello spettacolo o che possano fare di lui un polo d’attrazione. Di certo non sarà la persona adatta per fare un lavoro dietro una scrivania sempre che tale impiego non gli permetta di esercitare le sue doti, di mostrare quello che vale.


 

IL “TIPO  LEONE " NEI RAPPORTI CON GLI ALTRI SEGNI

LEONE-ARIETE::  grandioso incontro fisico tra questi due focosi segni, che possono avere un rapporto meraviglioso e duraturo. L'Ariete deve imparare ad "adulare" di più, il Leone deve frenare la propria smisurata gelosia e l'eccessiva furia che ne scaturisce. Se riescono a determinare esattamente i reciproci confini di governo, vivono un rapporto, tanto spettacoloso quanto eterno!!!!!!

 

LEONE - TORO:assistiamo qui all’incontro tra due personalità molto spiccate, con qualità e Nei loro rapporti gli elementi più importanti saranno la perseveranza del Toro, la sua capacità di sopportare anche le prove più dure, pur di riuscire a migliorare la propria condizione, Comunque se troveranno subito, al primo approccio, un perfetto “modus vivendi”, allora nessuna conquista sarà loro preclusa: saranno sempre d’accordo nel difendere ciò che possiedono, anche i beni materiali, che sono spesso i pilastro più solidi sui quali si basa ogni genere di relazione, sia essa affettiva, di amicizia o di lavoro. Non solo: sapranno anche creare intorno a sé un ambiente piacevole e confortevole e riusciranno a valorizzare ogni loro conquista, fosse pure di minima importanza.

LEONE-GEMELLI: il "re" della foresta si diverte un mondo per le mille e una trovata del simpaticissimo "Peter-Pan" dello zodiaco ed è felice di proteggerlo e "naturalmente" comandarlo. Il Gemelli deve imparare a tenere a freno la propria "tagliente lingua" e soprattutto rinunciare alle amate scorrerie in campi "proibiti". Il grande amore che li lega, salva tutto!!!!


 

LEONE-CANCRO: gli astri sorridono a questi due "figli" della Luna e del Sole. Il Cancro è sempre teneramente adorante e disposto a sorridere materno delle "smargiassate" del compagno! Il Leone deve rinunciare un po' alle amate "luci della ribalta", per occuparsi del dolce compagno, così bisognoso di paterne attenzioni e tutto fila a meraviglia!

 

LEONE-LEONE: "Io comando, tu obbedisci!" Il divertente è che lo dicono in continuazione tutti e due e non riescono mai a trovare un punto d'accordo. Se smettono di parlare e si guardano negli occhi, forse riescono a trovare più di una dolce risposta! Allora è amore, grandioso, immenso, senza regnanti nè sudditi. "Il problema è che non tacciono quasi mai!!!!"

 

LEONE-VERGINE: il Leone ama il lusso e spende a piene mani. Il Vergine si procura un'ulcera duodenale guardando l'estratto conto e comincia una sequela di lamentose critiche. Sua maestà dapprima lo guarda sorpreso, poi inizia a "ruggire", con tale ferocia, che l'impaurito compagno ha appena il tempo di levare le tende e fuggire...........lontano, quanto più riesce!!!!!!!

 

LEONE-BILANCIA: i due insieme si divertono un mondo e provano un'attrazione fisica notevole. La simpatica Bilancia riesce a far ridere di cuore "il re della foresta" e tra una risata e l'altra i due stanno insieme. Se il Leone riesce ad affinare un po' il proprio "pesante" gusto, l'elegante Bilancia è disposta a tributargli onori e glorie.

 

LEONE-SCORPIONE: si attraggono molto, ma si tengono a debita distanza. La furiosa gelosia dello Scorpione fa venire il "mar di mare" al Leone, così bisognoso di "vanitose rassicurazioni". Naturalmente il "felino" non sa dove stia di casa la diplomazia, quando vede invaso il proprio "reame" e allora sono guai a non finire. C'è da domandarsi chi dei due resta vivo alla fine!!!!!!
 

 

LEONE-SAGITTARIO: incontro felicissimo, che vede giorni di "fuoco" seguiti da notti "d'incendio". Il gusto per i viaggi e per le grandi avventure accumuna i due. Il Sagittario non soffre di complessi d'inferiorità ed è ben felice di lasciare lo "scettro" al Leone, che una volta tanto, è felice di scendere dal trono, per divertirsi con il "carissimo" compagno"!!!!

 

LEONE-CAPRICORNO: il figlio del caldo Sole che incontra il più freddo abitante del gelido inverno? "No, proprio no!!! " Il Leone cerca un compagno appassionato e romantico, con cui cenare a lume di sfarzose candele; il Capricorno conta anche il numero dei cerini!!!! Le personalità in gioco sono troppo diverse e forti per sperare in un sano compromesso!!!!!

 

LEONE-ACQUARIO: inizialmente la fantasia dell'Acquario "abbaglia" per un momento il Leone, che si ferma ad osservare. L'Acquario inevitabilmente è "affascinato" dal reale partner e vuole fermarsi con lui. Ma è "talmente tiepido" e "talmente critico", che sua "maestà", con uno sbadiglio molto poco "regale", si allontana lentamente ma per sempre.
 

 

LEONE-PESCI: fisicamente si attraggono molto e all'inizio, la "languida" emotività del Pesci, fa innamorare l'orgoglioso Leone! Poco dopo, l'introverso Pesci comincia a lamentarsi, per la scarsa attenzione che riceve e peggio che mai inizia a piangere a dirotto. Il "focoso" Leone, temendo di buscarsi un raffreddore, un artrite o chissà cosa, fugge verso tane asciutte e più consone!!!!
 



 

PER RICHIEDERE IL TUO ASCENDENTE MANDA UNA MAIL ALL'INDIRIZZO

itinerandoper99@yahoo.it

CHE COS'E' L'ASCENDENTE ?

 E’ il segno dello Zodiaco che si alza all’orizzonte all’ora della nostra nascita. Gli antichi chiamavano l’Ascendente “hota” (ora) o “horoscopus” (oroscopo), e il fatto stesso che questo nome sia rimasto per definire l’insieme di tutti gli elementi astrologici di studio dimostra la sua grande importanza. Molto di noi dipende dal nostro segno ascendente: esso indica, infatti, la base e la formazione della personalità, l’apparenza fisica, il modo di fare e di comportarsi. Il segno solare ( detto anche Sole), cioè quello in cui si trova il Sole nel giorno della nostra nascita, indica invece l’atteggiamento spirituale e la mentalità. Tornando all’Ascendente, diremo che esso esprime le forze di quel segno che è nato nel cielo insieme con noi e che continua rapido sul suo cammino, dirigendosi verso il punto più alto del cielo: il “medium coeli”. L’Ascendente , dunque,rivelerà tutte le sfumature del nostro temperamento, le basi della nostra personalità e quelle doti dello spirito che devono costituire quasi lo strumento, il mezzo e il materiale, su cui l’azione cosciente deve contare, se vuole svilupparsi e realizzarsi. Per trovare l’Ascendente, sarà bene ricordare che è di primaria importanza conoscere l’ora esatta della propria nascita, ed il capoluogo di provincia più vicino al proprio luogo di nascita.