IL SEGNO DEL MESE… IL CAPRICORNO

Dal 22 dicembre al 20 gennaio – Segno di terra

Il pianeta Saturno dona ai nati nel Capricorno un carattere inflessibile e intransigente, sostenuto da eccezionali doti fisiche e morali, tra cui spiccano la precisione, la metodicità e una straordinaria disciplina interiore.

 

IL CARATTERE: PREGI E DIFETTI: L’antica tradizione astrologica definisce Saturno come “realizzatore del destino”, ed è appunto questo pianeta che dona ai nati nel Capricorno un carattere inflessibile e intransigente, sostenuto da eccezionali doti fisiche e morali, tra cui fanno spicco la precisione, la metodicità e una straordinaria disciplina interiore. Tutte le sue forze sono rivolte alla conquista di una solida affermazione personale: tale conquista è scrupolosamente programmata in base a un lento e progressivo processo di assorbimento delle esperienze, metodo che egli mette in pratica sino dalla gioventù, formandosi così idee ben precise su se stesso e sulle proprie esigenze. Una volta fatta una scelta, quindi, non è affatto possibile distoglierlo dalle sue intenzioni: continuerà imperterrito per la sua strada, incurante degli ostacoli, facendo leva sulle proprie energie ben dosate e su una grande pazienza.  E’ difficile che si affidi all’aiuto o alla protezione altrui: vuole conquistarsi una posizione con le sue sole energie. “Ambizioso!” direte voi; e questo in parte è vero, anche se è raro che egli lo manifesti: Ha un carattere chiuso, poco espansivo, che tende a tenere per se qualsiasi idea o progetto, e le sue doti intellettuali sono troppo spesso rivolte a conquiste estremamente pratiche e realistiche. Tale modo di pensare lo porta sovente ad assumere un atteggiamento scettico e diffidente: crede sempre che gli avvenimenti siano contro di lui e cerca di prendere severe precauzioni per non lasciarsi sorprendere indifeso. Dopo aver tracciato, così a grandi linee, il carattere del Capricorno, risulta evidente la sua tendenza alla solitudine, cosa che può causargli difficoltà nell’entrare in contatto con le persone e il mondo circostante.  Nei suoi rapporti con gli altri, egli appare quasi sempre timido e impacciato a causa del suo temperamento troppo rigido e inflessibile, provocato spesso da un latente complesso di inferiorità. Non crediate, però, che il Capricorno sia un tipo che vale poco, questo non è vero: egli, infatti, è in grado di misurare e di apprezzare le cose nel loro giusto valore, ma non riesce a manifestare le sue idee ed è incapace di entrare in rapporti sereni con gli altri, verso i quali, anche se cerca di mascherarlo, egli si dimostra spesso troppo severo e coscienzioso. Se poi gli capita di trovarsi in un ambiente ostile, egli allora si ripiega su se stesso, diventa prudente nel parlare, diffidente nel manifestare le sue idee.  Basta però dimostrargli un po’ di benevolenza e di stima, ed egli si sentirà subito a suo agio, aumenterà la fiducia in se stesso: la sicurezza di essere compreso lo rende, infatti, affabile nei suoi rapporti con gli altri. Su un tipo così potete fare il massimo affidamento, specialmente nelle situazioni più difficili: vi sarà di valido aiuto e vi offrirà il suo appoggio disinteressato, senza mai chiedere nulla in cambio.

IL CAPRICORNO E IL LAVORO: Le doti di un Capricorno, lo avrete già notato, sono le più adatte per compiere lavori che richiedano precisione e puntualità: tali qualità unite a un gran senso di responsabilità, fanno sì che egli riesca a procurarsi nella vita una posizione agiata, anche se ciò gli si presenta difficile da raggiungere, Il Capricorno deve, infatti, sostenere sforzi e sacrifici notevoli per appagare il suo desiderio di raggiungere, un grado di “perfezione” che gli permetta di emergere. Grazie alle sue virtù di lavoratore assiduo e coscienzioso. Se poi volete renderlo contento, non fatevi vedere pigri, superficiali e precipitosi: egli ne soffre profondamente, perché per lui è naturale applicarsi, assumersi responsabilità, essere comunque attivo, rispettare le convenzioni. Riesce tuttavia a far coesistere in se stesso una natura energica e inflessibile con un vivo sentimento di giustizia. Affidategli un lavoro di pazienza e di concentrazione, ed egli ne sarà felice: dalla elaborazione di piani minuziosi, a studi di ricerca, a tutti quei “noiosissimi” lavori di amministrazione, di economia e di politica. L’amore per l’analisi e la cura del particolare lo rendono poi adatto alle attività scientifiche, all’ingegneria e anche all’arte. Per quanto riguarda il denaro, è ben difficile vedere un Capricorno “ ridotto al verde” o in crisi finanziaria. Specialmente con il passare degli anni, egli riesce a costruirsi un sicuro fondo di riserva, grazie alla sua perseveranza e a un giusto modo di impostare le entrate e le uscite. Non provatevi neppure a parlargli di speculazioni azzardate; egli le rifiuterà certamente, perché basa tutta la sua economia sui frutti sicuri del proprio lavoro. Quando tali tendenze divengono esagerate, possiamo trovare dei Capricorni tanti economi da rasentare l’avarizia, ma tali persone sono sempre in minoranza, poiché il vero Capricorno non rifiuta mai, se può, un appoggio concreto. E’ meglio poi non chiedergli nulla sulla sua situazione finanziaria: egli non ama fare confidenze di questo genere neppure alle persone che gli sono più vicine.

LE AMICIZIE: E’ un’impresa senza dubbio difficile quella di farsi amici di un Capricorno, ma è sempre un’impresa che presenta un certo fascino. Infatti, quando l’amicizia è fatta, potete fidarvi ciecamente di lui: basta che non cerchiate di violare la sua riservatezza o di intaccare la sua personalità; aspettate con calma che egli vi conceda la sua fiducia. Pur amando la compagnia, il Capricorno guarda le persone che gli stanno accanto in modo obiettivo e senza alcuna emotività: se riconosce in esse i valori preziosi, è disposto a fare amicizia, diventa tollerante ed accetta situazioni che in altri casi non tollererebbe. Prende profondamente parte alla vita degli amici ed è pronto, per questi, a fare qualsiasi sacrificio. Per un Capricorno è molto importante avere amici, proprio a causa della sua natura solitaria e di quei periodi di crisi che può attraversare e che lo rendono desideroso di sentirsi vicino a qualcuno.

IL CAPRICORNO E L’AMORE : natura positiva, che nulla concede all’improvvisazione, è difficile che un simile individuo si infiammi improvvisamente per un amore; è sempre padrone dei suoi sensi   e gli occorre un certo tempo per accorgersi di essere innamorato; ma quando questo accade, potete essere certi che il Capricorno amerà con passione e con tutte le sue forze, difficilmente incorre in qualche errore in questo campo: egli sa conoscere e capire profondamente tutti i segreti dell’anima del partner, è in grado di comprendere e accettare le situazioni così come sono e sa rimanere assolutamente obiettivo anche nelle questioni sentimentali. Stabilito un legame affettivo, questo può durare anche per tutta la vita; raramente avverrà una separazione, dato che il Capricorno è pronto ad accettare  anche una persona dinamica e versatile. Neppure le più gravi difficoltà riusciranno a scuotere o a incrinare il suo amore: egli rimarrà sempre incrollabile, osservante dei doveri, capace di dominare sentimenti e istinti. Ma non scenderà mai a compromessi, se non potrà realizzare il suo ideale affettivo. 
Non sono semplici, è il minimo che si possa dire sul loro conto! Perché i Capricorni sono forse il segno più fedele di tutto lo Zodiaco!! E se gli capita di rimanere invischiati in un adulterio, avranno degli ottimi motivi. Perché anche per la passione più travolgente, o per la storia più folgorante, si chiederanno sempre: "Quanto durerà?" oppure "Cosa succederà dopo...?".
Perché i Capricorno hanno paura dell'amore! Paura d'ingannarsi, di non essere ricambiati, di rimanere delusi. Non si innamorano spesso, ma quando questo succede è un sentimento profondo, assoluto. E se viene deluso, lascia il posto ad una sensazione di sconfitta totale, ad un vuoto siderale. La loro diffidenza aumenta, e si chiudono in sé e non credono più alla sincerità degli altri; avranno bisogno di grandi prove d'amore per riaprire nuovamente il loro cuore a qualcuno! Hanno inoltre la tendenza a porre in secondo piano i loro affetti, a reprimere un'attrazione che possono provare  per qualcuno, e questo li porta ad amare in segreto, in silenzio, le persone interessate  non se ne accorgeranno mai! E loro non sono tipi che si rassegnano, sono capaci di ostinarsi per anni dietro un amore dai risultati incerti. Ma anche in tal caso,sono pronti ad aspettare il loro momento; e finiscono spesso col spuntarla!

VIVERCI INSIEME: Se siete dei tipi che vogliono essere protetti e avete la tendenza ad affidare a qualcun'altro la responsabilità di far andare avanti la barca, potete appoggiarvi tranquillamente alla spalla del Capricorno. L'uomo del segno lavorerà senza tregua per assicurarvi la tranquillità e la sicurezza presente e futura. La donna porterà avanti la casa con mano inflessibile. Inutile dire che questi due modi di vivere con un Capricorno lasciano troppo spazio al naturale carattere autoritario del Capricorno e questo non è il lato migliore del loro carattere, soprattutto in privato. Sarà poi importante delineare i propri compiti e i propri territori di competenza, in modo che ognuno rimanga nei propri confini e nelle proprie responsabilità.
Il Capricorno sa rispettare i confini altrui, però quando non sono ben delineati... c'è il rischio che invada completamente la vostra vita... In compenso, in un contesto affettivo ben strutturato il Capricorno si dimostra un compagno /a, perfetto,
fidato, fedele, solido, prodigo di buoni consigli...l'ideale!

LA  SALUTE: La fibra del Capricorno è generalmente forte e resistente e la sua forza sta anche nel suo istintivo rifuggire dagli eccessi. L’impostazione che egli dà alla vita prevede necessariamente una buona salute, e nulla deve turbare la metodicità del suo vivere; quando gli accade di avere qualche disturbo, si innervosisce subito e diventa intollerante. Malgrado questo, non è un tipo che si lamenta eccessivamente dei dolori; anzi, è capace di sopportarli eroicamente. Il suo grande difetto è quello di non curarsi tempestivamente e questo potrà portargli conseguenze molto serie. Non dovrebbe lasciarsi assorbire troppo dal lavoro e concedersi ogni tanto un po’ di riposo. I suoi punti più deboli sono il sistema osseo. Le articolazioni e, secondariamente, l’apparato digerente e la pelle; non rari sono i dolori artritici.  Il Capricorno può mantenere a lungo le sue forze giovanili, ma deve dosare gli sforzi e usare moderatamente le sue pur ottime risorse fisiche.

 

COME SBARAZZARSENE...

Quando lui è Capricorno


- Arrivate sistematicamente in ritardo a tutti i vostri appuntamenti o sbagliatevi il giorno.
- Comportatevi con leggerezza quando incontrate i suoi familiari, arrivate a civettare anche con il nonno!
- Primo del suo ritorno a casa spargete del vino sulla moquette e su di voi, e accoglietelo con l'aria e l'aspetto di un ubriaco in piena regola con tanto di canzoncina...

Quando lei è Capricorno


- Mettete un topolino o una ragnatela finti sul letto, lei ne avrà orrore.
- Rincasate alle sei del mattino con atteggiamento colpevole e con del profumo  addosso, tocco finale una macchia di rossetto sul colletto della camicia.
- Criticate sua madre,(di cui avrà un'adorazione).
- In occasione di una cena con gli amici, parlate della vostra intesa sessuale e dei suoi comportamenti nell'intimità.

Le qualità  sono: serietà, rigore, integrità

.
I principali difetti: rigidità, tendenza a prendere tutto troppo sul serio.


Il suo colore: tutti i toni del marrone.


Il suo metallo
: il piombo.


La sua pietra portafortuna: l'onice


Il suo punto debole: le ossa e le articolazioni.


Questo segno viene definito come il segno della solitudine, e per questo è vero che
i Capricorno hanno un vero orrore della folla, della confusione. Potrete provare
ad incontrare una persona del Capricorno sul posto di lavoro. Potrete incontrare una persona del Capricorno nelle università, nei templi della ricerca scientifica, negli antri fumosi della finanza o della politica, nelle biblioteche, o nei musei e negli altri luoghi sacri della cultura mondiale.
E negli edifici in costruzione dove il Capricorno è l'architetto della creazione.
Nei loro momenti di libertà ai Capricorno piace andare nei posti in cui hanno le loro abitudini: nelle trattorie o nei ristoranti dove vanno di solito e dove  sono conosciuti per nome. Per loro la personalità e l'intelligenza contano di più  della pura bellezza, quindi avrete le vostre buone opportunità.


L'uomo Capricorno

 E' un uomo forte, rispettato, forse un po' dogmatico, ma molto affidabile. Merita la fiducia altrui, e si mostra delicatamente protettivo come un papà  ideale, con i suoi pregi, ma anche con i suoi difetti: autoritarismo e tendenza a prendere le decisioni anche al posto vostro. Potrà perfino arrivare a farvi pensare  che siete una buona a nulla senza di lui! Per questo tipo di Capricorno il lavoro è  al primo posto!


La donna Capricorno

Ha anche lei una personalità molto forte, ma che può essere sia positiva che negativa: in quanto le provoca un'impossibilità di esprimere i suoi sentimenti, le sue emozioni o le sue sofferenze, tanto da far preferire a lei delle donne meno intelligenti, meno capaci, ma più fragili e femminili. Fedelissima  nelle sue relazioni, il suo difetto è quello di mostrarsi spesso come una dominatrice  nella vita privata. Se questo accade nel lavoro e la donna Capricorno si afferma  sul lato professionale, allora sarà molto più equilibrata e accanto a lei sarà più
facile vivere.


Come attirare la loro attenzione


Di fronte ad un Capricorno, mostratevi sinceri, è indispensabile. Niente artifici,
niente commedie, perché penserebbe che anche nella vita siete così e altrimenti
non siete per loro. Potrete conquistare il vostro Capricorno facendolo ridere e
divertirsi rimanendo molto affascinante o ispirandogli fiducia, difendendo la morale
comportandovi come un Capricorno e anche di più. Potrete attirare la loro attenzione parlando, dopo esservi informati e aver studiato, del loro argomento o della loro passione. Sappiate inoltre che nulla li smuove ne' li attira quanto una persona
che scherza continuamente, si muove senza posa, dimostrando una disinvoltura un tantino cinica ma che poi ammette di averne abbastanza di sembrare uno che
se ne frega di tutto!


IL “TIPO CAPRICORNO” NEI RAPPORTI CON GLI ALTRI SEGNI

CAPRICORNO – ARIETE: Il tipo Capricorno si prepari a qualche sacrificio e impari a rinunziare a una parte del proprio orgoglio. Alla propria logica stringente, se desidera stabilire, e soprattutto mantenere, buoni rapporti con un nato dell’Ariete.. Inoltre, cerchi di non lasciarsi suggestionare, all’inizio, dagli atteggiamenti esteriori del compagno, ma faccia in modo di conoscerlo profondamente, di analizzare obiettivamente le sue azioni e le sue reazioni, perché solo così potrà riuscire ad accettare, in seguito, le sue idee e il suo modo di comportarsi. Infatti, proprio la mancanza di comprensione reciproca costituisce l’unico pericolo che potrebbe minacciare questo tipo di unione, impedendo l’instaurarsi di una completa comunione di intenti, di un proficuo rapporto sentimentale o di una reale collaborazione negli affari e nel lavoro; condizioni, queste, indispensabili, perché il vincolo risulti duraturo.

CAPRICORNO - TORO: Ecco una combinazione veramente indovinata, che può portare al successo e all’appagamento sia interiore sia materiale, perché basata su una simpatia spontanea, un’ammirazione istintiva e una comprensione reciproca. Infatti, anche se inizialmente si dovranno affrontare alcune difficoltà, con il passare del tempo gli ostacoli si appianeranno e si potrà giungere a scoprire sempre nuovi punti di contatto, come, per esempio, il desiderio di una vita serena e di un continuo miglioramento delle condizioni sociali ed economiche, base indispensabile, quest’ultima, anche al mantenimento di un sereno vincolo affettivo. Altri ideali, poi, verranno ad arricchire questa unione, ideali che entrambi riusciranno certamente a realizzare, grazie allo spirito essenzialmente pratico e realistico, che li anima, e alla loro impareggiabile forza di resistenza. Attenzione, però, a non lasciarsi assorbire troppo dalle conquiste materiali a svantaggio di quelle spirituali ed intellettuali, perché correrebbero ambedue il rischio di diventare troppo avidi e attaccati al denaro

CAPRICORNO - GEMELLI: Venendo a contatto con un nato sotto i Gemelli, il tipo Capricorno potrà sicuramente mettere in evidenza le proprie doti innate di saldezza morale e materiale, con la certezza che gli attireranno l’ammirazione del compagno. Quest’ultimo, infatti, è piuttosto instabile, in quanto alterna periodi di spensieratezza e di speranze più o meno realizzabili ad altri di malinconia e di pessimismo più o meno giustificati, e sarà, quindi, pronto a seguire gli insegnamenti del Capricorno, ad adattarsi al suo carattere e a riversare su di lui tutto l’affetto, la stima e la comprensione di cui è capace. Così, potremo assistere a un vero arricchimento reciproco: il Gemelli porterà nel rapporto la propria innata versatilità, il proprio continuo fermento di idee e di progetti, che il Capricorno, da parte sua, potrà selezionare e mettere a profitto, sfruttando la propria fermezza. Tuttavia, sia l’uno sia l’altro dovranno impegnarsi in un aiuto continuo e vicendevole, perché fra i loro caratteri esistono differenze sostanziali e davanti a difficoltà, persone o situazioni reagiscono in maniera completamente diversa.
CAPRICORNO - CANCRO : Un consiglio al tipo Capricorno, che viene a contatto con un nato Cancro: cerchi di esercitare sul compagno una specie di controllo indiretto, per evitare che egli sprechi inutilmente le sue energie e le sue indubbie capacità. Ma in che cosa consiste questo controllo indiretto? Ecco: nel metterlo di fronte alle sue responsabilità e nel fargli capire apertamente che può contare su un aiuto e un consiglio sicuro, offrendogli contemporaneamente, il mezzo per giungere a una sempre maggiore conoscenza e comprensione reciproca. Non solo: poiché egli si “apre” difficilmente agli altri e chiede aiuto solo quando capisce che gli è veramente indispensabile, sarà bene assumere nei suoi confronti il compito di guida silenziosa e di premuroso consigliere anche nel lavoro e nei rapporti di affari. In questo modo, chiariti i punti fondamentali del rapporto, questi due individui potranno veramente fare affidamento sul legame che li unisce, legame che è destinato a svolgersi su una base intensa e laboriosa, portatrice di frequenti successi.

CAPRICORNO - LEONE: Accanto ad un partner come il Leone, dotato di una così ricca personalità, il Capricorno dovrà assolutamente rinunciare a ogni forma di costrizione, dato che, limitando la libertà d’azione e cercando di influenzare il modo di pensare del compagno, otterrebbe solo risultati controproducenti ai fini di una unione armoniosa. Si sforzi, perciò di comportarsi nel modo più abile e diplomatico possibile: è il mezzo più adatto per ottenere dal Leone tutto ciò che desidera, senza ledere minimamente il suo orgoglio o provocare la sua ribellione. E i risultati di questa unione saranno veramente soddisfacenti, perché il Leone, anche se non è esente da debolezze, possiede doti veramente valide: da lui il Capricorno potrà imparare ad affrontare la vita con coraggio, audacia, fierezza e, soprattutto, sicurezza in se stesso; inoltre, specialmente in un vincolo affettivo, potrà contare su suo modo di ragionare e di agire, per superare i molti dubbi e incertezze del proprio temperamento.

CAPRICORNO - VERGINE:  E’ questa, un’unione veramente positiva e portatrice di un lungo e sereno rapporto, sia esso affettivo, di affari, di lavoro o di amicizia. Infatti, molti sono i punti di contatto tra queste due nature: prima di tutto, una profonda consapevolezza del fatto che ogni decisione deve essere saggiamente “pesata”; in secondo luogo, un’identica moderazione nelle passioni e una uguale considerazione delle responsabilità insite nell’assumersi nuovi impegni. E queste caratteristiche, se da un lato limiteranno il numero delle conquiste che raggiungeranno insieme, dall’altro non potranno non sottolineare la durata e l’importanza di quelle realizzate, grazie ad un vero impegno comune. Tuttavia, il nato Capricorno ricordi che dovrà assumersi la maggior parte delle responsabilità, perché il tipo Vergine gli lascerà volentieri il compito di risolvere tutti i problemi, che non richiedono necessariamente il suo diretto intervento.

CAPRICORNO - BILANCIA: Fin dall’inizio del rapporto con un nato Bilancia, il tipo Capricorno faccia partecipe il compagno della propria vita e si sforzi di interessarsi alla sua: egli, infatti, è alla ricerca di una conferma della bontà delle sue idee, ma è pronto a dare, in cambio, un valido aiuto. Se seguirà questa linea di condotta, specialmente in un rapporto di lavoro, di affari o di collaborazione, il Capricorno otterrà risultati davvero soddisfacenti. Tuttavia, anche in un legame di altro genere potrà ritenersi soddisfatto, perché il nato Bilancia lo aiuterà ad uscire dal proprio “giro” di pensieri, lo spingerà a prendere decisioni che lo allontanino dalle preoccupazioni che lo assillano di continuo e, nella scelta degli amici, farà in modo che gli risultino graditi. Così, soprattutto di fronte alle difficoltà, sia l’uno sia l’altro si renderanno conto del grande vantaggio insito in un aiuto reciproco, basato sulla stima, l’affetto e l’amicizia.

CAPRICORNO - SCORPIONE:  Alla base di questo rapporto c’è la consapevolezza, identica in entrambi gli individui, di essere pronti a sopportare qualsiasi fatica, responsabilità e sacrificio, pur di conquistare una posizione che appaghi le loro ambizioni. Tuttavia, c’è un inconveniente: il tipo Scorpione non sopporta critiche od opposizioni superflue e si ribella ad esse spinto dalla sua impulsività, che, non conoscendo limiti, potrebbe avere un effetto distruttivo sul Capricorno. Al contrario, si lascia conquistare dalla dolcezza, unica arma capace di frenare la sua audacia, di fargli evitare azioni irriflessive e di spingerlo a fornire al compagno un valido sostegno nell’estrinsecare le sue migliori qualità e nel raggiungere gli obiettivi che più gli premono. Nel complesso, quindi, dobbiamo dire che questa è veramente un’ottima combinazione, anche perché permette una felice fusione tra il carattere essenzialmente forte e resistente dello Scorpione.

CAPRICORNO – SAGITTARIO: Può ritenersi veramente fortunato il nato Capricorno che viene in contato con un tipo Sagittario: la scelta di un simile partner, infatti, è generalmente positiva e suscettibile di continui sviluppi e conquiste, perché questi ha la capacità di infondere in chi gli vive accanto la fiducia nelle proprie forze, di farlo sentire più vivo e intelligente, di mostrargli la realtà della vita sotto l’aspetto che gli è sconosciuto. Inoltre, poiché il Sagittario è molto attivo e umano, il Capricorno potrà affidarsi fiduciosamente alla sua guida, basando il rapporto su un saldo vincolo pratico e affettivo. Cerchi, però, di non  mostrarsi troppo modesto o poco espansivo ed eviti ogni tentativo teso a “raffreddare” l’entusiasmo dell’altro: sono atteggiamenti che darebbero risultati negativi. Comunque, niente potrà impedire l’instaurarsi di un forte legame, basato su una positiva compensazione di caratteri e reso ancora più solido e costruttivo del senso critico del Sagittario e dal suo vivo desiderio di ricercare l’”essenza” di ogni cosa e persona.

CAPRICORNO – CAPRICORNO:  Non si può certo dire che questi due individui si perdano dietro sogni o progetti fantasiosi! Anzi, sono tanto serri e sobri, che vivono intensamente e consapevolmente nel mondo presente, riuscendo a togliere con facilità dal proprio cammino tutti i motivi di impedimento e tutte quelle difficoltà, che, generalmente, rallentano l’intesa fra due individui superficiali. Così, ambedue soddisfatti delle affinità che si riscontrano a vicenda, riusciranno a superare  timori e preoccupazioni, grazie al comune spirito di realizzazione. Tuttavia, una collaborazione pratica tra due persone nate nel Capricorno diventa realmente positiva, solo quando essa le spinge a dividersi – tenendo conto delle capacità individuali – doveri e responsabilità e a trovare sempre nuovi motivi di interesse, che tengano vivo il loro entusiasmo, scongiurando così il pericolo della monotonia.

CAPRICORNO – ACQUARIO:  Il tipo Acquario  ha un modo di pensare e di agire del tutto diverso da quello del Capricorno, che quest’ultimo si sentirà di fronte a lui, almeno inizialmente, in una posizione di inferiorità, reso sospettoso e diffidente da certi atteggiamenti del compagno, che pur lo attraggono irresistibilmente.. Farà un po’ di fatica, quindi , a stabilire una certa confidenza immediata e completa; tuttavia, con il passare del tempo, il Capricorno si accorgerà che l’Acquario, così geniale, pratico ed esatto, è una vera miniera di suggerimenti e di aiuti disinteressati. E, se vorrà “conquistarlo” definitivamente, cerchi di non contraddirlo, tanto più che anch’egli adotta un tale atteggiamento, e si impegni, affinché le reciproche qualità si fondano in un insieme positivo e costruttivo.

CAPRICORNO – PESCI:  In questo tipo di rapporto non mancherà la presenza di momenti  un po’ “difficili”, ma il Capricorno si rassicuri: saranno solo transitori, ed egli potrà superarli facilmente, se si impegnerà a trovare una base di reciproco accordo, fondato su interessi comuni e tali da permettere l’instaurarsi di un positivo e costruttivo “modus vivendi”. Si arriverà così a un vicendevole scambio di aiuto: il nato Pesci, da una parte,  offrirà al Capricorno la spinta e l’opportunità di godere maggiormente il lato piacevole della vita; e quest’ultimo, dal canto suo, promuoverà nel compagno un maggior senso pratico,un più vivo interesse per il lato reale e materiale dell’esistenza, guidandolo e consigliandolo con serietà e ponderatezza, senza assumere atteggiamenti da giudice o da critico inflessibile. In definitiva, quindi, possiamo affermare che in questa combinazione, nonostante la presenza di numerosi punti di attrito e di contrasto, si potrà senza dubbio realizzare un legame veramente costruttivo, se si cercherà di giungere a una completa e reciproca comprensione dei lati sia negativi sia positivi insiti in ciascuna delle due nature.

PER RICHIEDERE IL TUO ASCENDENTE MANDA UNA MAIL ALL'INDIRIZZO

itinerandoper99@yahoo.it

CHE COS'E' L'ASCENDENTE ?

 E’ il segno dello Zodiaco che si alza all’orizzonte all’ora della nostra nascita. Gli antichi chiamavano l’Ascendente “hota” (ora) o “horoscopus” (oroscopo), e il fatto stesso che questo nome sia rimasto per definire l’insieme di tutti gli elementi astrologici di studio dimostra la sua grande importanza. Molto di noi dipende dal nostro segno ascendente: esso indica, infatti, la base e la formazione della personalità, l’apparenza fisica, il modo di fare e di comportarsi. Il segno solare ( detto anche Sole), cioè quello in cui si trova il Sole nel giorno della nostra nascita, indica invece l’atteggiamento spirituale e la mentalità. Tornando all’Ascendente, diremo che esso esprime le forze di quel segno che è nato nel cielo insieme con noi e che continua rapido sul suo cammino, dirigendosi verso il punto più alto del cielo: il “medium coeli”. L’Ascendente , dunque,rivelerà tutte le sfumature del nostro temperamento, le basi della nostra personalità e quelle doti dello spirito che devono costituire quasi lo strumento, il mezzo e il materiale, su cui l’azione cosciente deve contare, se vuole svilupparsi e realizzarsi. Per trovare l’Ascendente, sarà bene ricordare che è di primaria importanza conoscere l’ora esatta della propria nascita, ed il capoluogo di provincia più vicino al proprio luogo di nascita.